NEWS


Ecobonus 2020

Ecobonus 2020

E’ operativo il DECRETO RILANCIO per la riqualificazione energetica a costo 0 per l’utente. SA3 e ReQuality Lab vi accompagnano per ottenere questo beneficio irripetibile.  CHIAMA lo 010.9868069


Il condomino non può rifiutarsi di installare le valvole termostatiche

Il condomino non può rifiutarsi di installare le valvole termostatiche

Un singolo condomino non può rifiutarsi di installare sui termosifoni di casa propria le valvole termostatiche e i sistemi di contabilizzazione del calore che sono stati deliberati dall’assemblea condominiale e deve permettere ai tecnici di accedere ai locali per effettuare l’installazione Lo ha stabilito la Corte d’Appello di Trento con la sentenza 134/2016 , mettendo fine ad una disputa condominiale e condannando il condòmino renitente...

Leggi di più


Incentivi per l’efficientamento energetico in Valle d’Aosta

Incentivi per l’efficientamento energetico in Valle d’Aosta

La Regione Valle d’Aosta rende disponibili mutui agevolati sul triennio 2015-2017 per interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti con la  legge regionale n° 13 del 25 maggio 2015 Tali mutui possono essere utilizzati cumulativamente alla detrazione fiscale del 65% previsti dalla normativa nazionale.


Cosa offre il nuovo Conto Termico

Cosa offre il nuovo Conto Termico

Ufficialmente è il decreto del 16 febbraio 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 51 del 02 Marzo 2016; per tutti è il nuovo Conto Termico 2.0 che indica gli incentivi per i cosiddetti “interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili”. I soggetti interessati sono sia le Pubbliche Amministrazioni che i privati (singoli e condomini).


Entrate in vigore dal 1° ottobre le nuove regole APE

Entrate in vigore dal 1° ottobre le nuove regole APE

Gli aggiornamenti della normativa sono rivolti a rendere l’APE più omogeneo sul territorio nazionale, più credibile, più informativo e più incisivo rispetto al mercato immobiliare. Sono tre i decreti ministeriali che aggiornano il quadro a cui si aggiunge l’allineamento del software Docet di ENEA.


Nuovi bandi regionali per la riqualificazione degli edifici pubblici

Nuovi bandi regionali per la riqualificazione degli edifici pubblici

In Emilia Romagna sono due i bandi regionali per la riqualificazione degli edifici pubblici che assegnano contributi ai Comuni del territorio per interventi diretti al miglioramento dell’efficienza energetica e all’utilizzo di fonti rinnovabili in edifici di proprietà pubblica: fondi rivolti a immobili di edilizia residenziale e ad edifici pubblici utilizzati per finalità sociali. In Umbria il bando regionale copre i costi della diagnosi e della...

Leggi di più


Gazzetta ufficiale - mutui riqualificazione energetica delle scuole

Mutui trentennali per la riqualificazione energetica delle scuole

Le Regioni interessate a favori interventi di riqualificazione energetica degli edifici scolastici hanno ora anche lo strumento del mutuo di durata trentennale con interessi a totale carico dello stato. Lo stabilisce il decreto del 23 gennaio 2015 del Ministero dell’economia (di concerto con Ministeri dell’Istruzione e delle Infrastrutture) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.51 del 3 marzo.


Prorogato a tutto il 2015 l’ecobonus del 65%

Prorogato a tutto il 2015 l’ecobonus del 65%

ENEA ha appena pubblicato un completo aggiornamento circa le novità 2015 delle detrazioni fiscali o ecobonus del 65% disponibili per interventi di riqualificazione energetica. Tutte le modifiche sono contenute nella nuova “Guida all’efficienza per il 2015” che può essere scaricata direttamente dal sito ENEA.


Toscana: nuovo bando per l’efficienza energetica

Toscana: nuovo bando per l’efficienza energetica

Regione Toscana ha pubblicato due bandi di 1,5 milioni di euro ciascuno per interventi di efficienza energetica su immobili e processi produttivi. I destinatari sono le imprese di qualunque dimensione, dalle micro alle grandi; i contributi sono in conto capitale con percentuali maggiori per le piccole imprese (40% dei costi ammissibili) e via via descrescenti al crescere della dimensione aziendale (20% per le grandi imprese).



Page 1 of 3123