Efficienza degli impianti termici – un progetto ReQuality

Efficienza degli impianti termici – un progetto ReQuality
01 Feb 2016

Per il nostro cliente Istituto Chiossone di Genova abbiamo realizzato le diagnosi energetiche degli edifici di assistenza e cura; le diagnosi ci hanno permesso di realizzare profondi interventi di rinnovamento o di efficienza degli impianti termici. Nel caso dell’edificio di Corso Armellini ReQuality ha gestito la sostituzione della centrale termica e dell’impianto di climatizzazione.

La precedente centrale termica era costituita da due gruppi molto datati, di potenza elevata (1.100 kW) e rendimenti molto bassi: in particolare la produzione istantanea di acqua calda sanitaria, senza accumuli, generava continue accensioni e spegnimenti delle caldaie con notevole spreco. Il nuovo impianto ha un solo gruppo termico di 420 kW (-60%), a condensazione modulare e ad alto rendimento. Inoltre sono stati installati 4 bollitori da 500 litri che, grazie ai nuovi calcoli della diagnosi energetica, garantiscono ad ogni degente un quantitativo ottimale d’acqua calda sanitaria. Infine sono stati introdotti nuovi termoregolatori dotati di programmatore digitale e valvole termostatiche a bassa inerzia termica su tutti i caloriferi, anche per usufruire delle detrazioni fiscali previste dalla Legge.

Per completare il miglioramento dell’efficienza degli impianti termici, ReQuality ha inoltre riprogettato la climatizzazione dell’edificio di cura: il nuovo impianto VRF di ultima generazione sostituisce la vecchia pompa di calore. L’unità centralizzata è collocata in esterni, la distribuzione dell’aria avviene tramite tubazioni in rame che corrono, ove possibile, all’interno dei controsoffitti. Dalle camere dei degenti ciascuna macchina sarà comandata da un termostato a filo da collocare all’interno della stanza per la corretta regolazione della temperatura. Un centralizzatore per la gestione unica dell’impianto è stato collocato in idoneo locale facilmente raggiungibile dal personale.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *