Le opportunità del nuovo Conto Termico

Le opportunità del nuovo Conto Termico
20 Jun 2016

Il successo di un intervento di riqualificazione energetica dipende in gran parte dalla capacità di attivare i migliori strumenti di finanziamento e incentivazione tra quelli disponibili. Oltre alle detrazioni fiscali del 65% esistono interessanti opportunità offerte dal nuovo Conto Termico e dal Fondo Rotativo di Kyoto a vantaggio, in particolare, delle Pubbliche Amministrazioni che devono riqualificare il proprio patrimonio edilizio.

Il GBC Italia ha dedicato un evento di aggiornamento al tema, a cui ReQuality ha partecipato.

ReQuality LAB infatti ha l’obiettivo di mantenere un costate aggiornamento sugli strumenti finanziari oltre che sugli aspetti tecnici e realizzativi, per offrire ai propri clienti un supporto integrato su tutte le fasi della riqualificazione energetica.

L’evento formativo organizzato dal Green Building Council Italia a Genova, al Palazzo della Borsa in Via XX Settembre, ha fornito molti spunti concretamente utilizzabili: gli interventi dei relatori si sono concentrati inizialmente sulla necessità di diffondere la cultura della rigenerazione urbana ed edilizia e sull’esigenza di una revisione, in chiave sostenibile, dei Regolamenti Edilizi comunali, al fine di incentivare e facilitare gli interventi di efficientamento energetico.

In seguito sono state presentate:

  • le opportunità offerte dal nuovo Conto Termico 2.0 sia per le Pubbliche Amministrazioni che per i Privati; questi strumenti rappresenta una valida alternativa alle più note e utilizzate detrazioni fiscali del 65%;
  • le disponibilità del Fondo Rotativo per Kyoto, uno strumento di finanziamento a tasso agevolato a disposizione delle Pubblica Amministrazione per interventi di riqualificazione energetica; in particolare questo strumento è utile per gli interventi di riqualificazione energetica dell’edilizia scolastica.
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *