Relamping ed efficienza energetica


Il relamping permette importanti recuperi di efficienza con investimenti contenuti


Relamping ReQuality LED

Cos’è il relamping e la tecnologia LED

L’illuminazione degli interni rappresenta uno dei settori più interessanti nella riqualificazione energetica degli edifici nell’ambito residenziale, commerciale e terziario in quanto consente, grazie al relamping, interventi tecnicamente semplici e relativamente economici che producono elevate riduzioni del fabbisogno di energia elettrica.

Il relamping e possibile grazie alla progressiva diffusione su larga scala della tecnologia LED (Light Emitting Diode – diodo ad emissione luminosa), che consente l’emissione di luce a seguito del passaggio di corrente elettrica continua su un sottile strato di materiale semiconduttore, fenomeno conosciuto come elettroluminescenza.

Questa tecnologia, con i dovuti accorgimenti all’impianto elettrico per “raddrizzare” la corrente, facendola passare da alternata a continua, permette di ottenere elevate rese luminose con un consumo energetico molto contenuto. Per avere un ordine di grandezza, basti pensare che per i LED il rapporto luminosità prodotta/consumo (lm/W) è 80-120 lm/W, contro i 10-19 lm/W delle lampade ad incandescenza, 12-20 lm/W delle alogene e 50-110 lm/W delle fluorescenti.

Questo comporta una riduzione dei consumi elettrici, a parità di resa luminosa, dal 37 all’85% con conseguente risparmio economico immediato.

Relamping ed efficienza energetica

I grandi livelli di efficienza dei LED vanno naturalmente confrontati con il loro costo iniziale. Fortunatamente la repentina crescita della domanda di questa tecnologia negli ultimi anni, specialmente del settore terziario e commerciale, ha comportato un forte abbattimento dei costi dei prodotti, rendendoli accessibili e quindi molto interessanti sotto il profilo economico e finanziario.

Un ulteriore aspetto a favore della tecnologia LED è rappresentato dalla durabilità. Questa infatti permette praticamente di azzerare i costi di manutenzione e sostituzione, se si considerano le 2.000/5.000 ore di funzionamento medio delle lampade ad incandescenza/fluorescenti rispetto alle 20.000/60.000 ore del LED.
Un intervento di relamping quindi si realizza a partire da un’accurata diagnosi energetica dedicata agli aspetti tecnici dell’illuminazione e corredata da una conseguente analisi tecnico-finanziaria, per definire nel complesso le modalità dell’intervento.

I vantaggi economici del relamping sono evidenti: facendo un bilancio economico comparativo tra stato di fatto e installazione di apparecchi a LED, tenendo conto sia dei costi di installazione che di uso e soprattutto manutenzione, il tempo di rientro dell’investimento va da pochi mesi ai 2-3 anni, a seconda della dimensione del progetto.

Relamping progetto ReQuality Genova